venerdì 15 luglio 2011

Ammorbidente con acido citrico

Occorrente:
Acido citrico
Flacone vuoto
Acqua 
Olio essenziale


1- Lavare bene il flacone da tutti i residui della sostanza in precedenza contenuta. Preferire il flacone che conteneva detersivo, ammorbidente o acqua distillata, evitare quelli che contenevano candeggina o ammoniaca perchè difficili da pulire a fondo e comunque sempre tossici.


2- Far asciugare completamente il flacone magari in posizione capovolta per 1/2 giorni.

3- Inserire nel flacone finalmete pulito ed asciugato 200 gr di acido citrico (ingredinete di origine naturale in quanto si estrae da frutta e funghi) e poi 800 ml di acqua. Io ho misurato direttamente il doppio degli ingredienti perchè ne ho fatto 2 litri.
Chiudere con il tappo e agitare bene per sciogliere l'acido citrico.

4- Aggiunta del profumo a proprio gusto. Io di solito aggiungo 60 gocce di olio essenziale di ylang ylang ma anche quello di lavanda, arancia e di limone sono molto profumosi.

Ad ogni lavatrice quindi versare nell'apposita vaschetta 60ml di prodotto. 


ATTENZIONE!!! Prima dell'uso agitare il flacone perchè come ben sappiamo l'olio si separa dall'acqua... 



Ho scelto la vecchia bottiglia dell'ammorbidente in modo che anche se  qualcun'altro ha bisogno del mio ammorbidente vanno diritto a questa bottiglia senza esitare.

Nessun commento:

Posta un commento

Pane al kefir fatto in casa

Qui vi metto il video  http://youtu.be/cR4RjVfYa9A